7 Marzo

Dal racconto di Sara Petrucci:

Davide ed io abbiamo appuntamento per una riunione in Cascina Contina con Giovanni Gaiera, Damiano e Osea.

L’intento di Forum Cooperazione e Tecnologia è in questa sede quello di concordare gli interventi del progetto “Terra e Cibo – per una comunità resiliente nell’Abbiatense”, con la cooperativa sociale Cascina Contina, che è un partner del progetto.

Giovanni ci spiega che al momento sta attendendo alcune risposte importanti per la realizzazione del loro bel progetto a Gaggiano, nel Bosco dei 100 passi, dove intendono piantumare un frutteto a forma di foglia di quercia.

Nel frattempo, dall’anno scorso hanno in affitto 2 ettari di terreno nel quale hanno coltivato mais e in cui quest’anno coltivano orzo e fagioli.

Inoltre, nei terreni all’interno del cortile e attorno alla cascina qui si coltivano da tempo ortaggi, per l’autoconsumo della Comunità stessa, che in totale richiede un centinaio di pasti al giorno. Le coltivazioni orticole potranno essere estese, con nuovi inserimenti lavorativi che arriveranno dal Comune di Rosate, ad un ulteriore appezzamento di terreno.

Le produzioni di ortaggi qui sono pertanto necessarie al consumo interno, alla ristorazione dell’agriturismo ed eventualmente ad un punto vendita.

Davide chiede se non si ipotizzano per caso eccedenze da portare all’esterno, al fine di far rientrare la Cascina Contina in una rete di produzione e distribuzione, come prevede il progetto. Loro certo non lo escludono, ma bisognerà capire se e quanto le produzioni potranno incrementare.

Il progetto “Terra e cibo” può mettere a disposizione il supporto agronomico della scrivente nello sviluppo dell’orto e nell’incremento della sua efficienza secondo metodi eco-compatibili, e magari anche per l’organizzazione delle produzioni dei due ettari di coltivazione cerealicola.

Ci mettiamo subito d’accordo per una prossima mia visita di sopralluogo all’orto della Cascina.