Interviste alle associazioni

Per costruire una comunità resiliente del cibo e della terra è ovviamente necessario costruire delle relazioni comunitarie: nelle congiunture critiche, la strategia del puro conflitto o della competizione sfrenata o dell’isolamento difensivo non è quella che può consentire evoluzioni nel senso della sostenibilità. Terra e Cibo punta invece a reinterpretare le relazioni già attive sul terrritorio o a favorire la nascita di nuovi rapporti, più equilibrati per affrontare collaborativamente gli scenari mutati.

Per conoscere meglio le risorse e le forme della collaborazione nell’Abbiatense, si è deciso di interpellare chi è collaborativo per definizione, ossia le associazioni che operano in zona. E il territorio ne annovera davvero tante.

L’obiettivo è quello di condurre un’indagine socio-demografica a partire da alcuni soggetti piuttosto particolari: non interviste agli individui, ma discussioni con loro aggregazioni, direttamente portatrici dei problemi, delle aspirazioni e delle potenzialità del networking nell’Abbiatense.

Per questo sono state interpellate 7 Associazioni, operanti tra i Comuni di Albairate e di Cassinetta di Lugagnano.

Abbiamo così potuto raccogliere dati interessanti sulle dinamiche profonde della collaborazione sul territorio e sul grado di apertura all’integrazione e al cambiamento.